BLOG

NEW - Linee guida in materia di dossier sanitario

 

Pubblicate sulla Gazzetta ufficiale n. 164 del 17 luglio 2015, le nuove LG in materia di dossier sanitario.

 

Il Provvedimento del Garante privacy effettua alcune importanti precisazioni, tra cui:

 

- il dossier può essere costituito solo con il consenso libero e informato del paziente

     - In mancanza di consenso, il medico avrà a disposizione solo le informazioni rese dal paziente in occasione della cura del singolo evento clinico o in precedenti prestazioni fornite dallo stesso professionista

     - il rifiuto del consenso al dossier non incide sulla possibilità di accedere alle cure mediche richieste

     - per inserire all'interno del dossier dati particolarmente sensibili (ad es., HIV, IVG, dati relativi a violenze sessuali o pedofilia) sarà necessario un consenso specifico e ulteriore

     - il consenso può essere revocato in qualsiasi momento e il dossier non potrà più essere alimentato

 

- l'interessato ha diritto all'oscuramento di uno o più eventi clinici e al cd. "oscuramento dell'oscuramento"(ossia la possibilità che l'oscuramento non venga reso manifesto a chi consulta il dossier)

 

- l'interessato ha diritto di conoscere gli accessi effettuati sul proprio dossier, conl'indicazione della struttura/reparto che ha effettuato l'accesso, nonché l'ora e la data dello stesso

          - il titolare deve rispondere a questa richiesta entro 15 gg (o 30 gg nel caso in cui le operazioni siano di particolare complessità)

 

- in caso di data breach o altri incidenti informatici, il titolare deve effettuare la comunicazione al Garante entro 48 h dalla conoscenza del fatto

 

 

Il Garante in materia di protezione dei dati personali colma in questo modo una lacuna normativa in materia di dossier sanitario, rimasto in ombra nell'intervento legislativo che ha interessato il FSE con il d.l. 18 ottobre 2012, n. 179 (ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese), convertito in legge 17 dicembre 2012, n. 221 (ce ne eravamo occupati qui), confermando l'applicabilità nel contesto del dossier di buona parte delle misure individuate a tutela della protezione dei dati in occasione dell'esame dei testi normativi relativi all'istituzione del Fse.

 

 

Consulta il provvedimento qui

Allegato A - Linee Guida

Allegato B - Modello Comunicazione Data Breach

Allegato C - Definizioni

Vedi l'infografica qui