BLOG

CORTE D’APPELLO DI TRENTO, SEZIONE DISTACCATA DI BOLZANO; sentenza 18 febbraio 1999 (decisa il)

CORTE D’APPELLO DI TRENTO, SEZIONE DISTACCATA DI BOLZANO; sentenza 18 febbraio 1999 (decisa il); Pres. Pradi, Est. Kapeller; XX (Avv. Dal Lago, Perale, Rössler) c. YY (Avv. Loiaconi, Pusateri) Riforma Trib. Bolzano 11 aprile 1997 (decisa il), dep. 14 giugno 1997 n. 463

 

Responsabilità civile – Incidente sciistico – Scontro tra sciatori – Responsabilità extracontrattuale – Responsabilità dello sciatore proveniente da monte – Testimonianza - Sussiste

 

Nel caso di scontro tra sciatori, lo sciatore proveniente da monte risponde a norma dell’at. 2043 c.c. dei danni cagionati all’altro sciatore procedente più a valle. (Nella specie, le versioni delle parti erano completamente differenti: ognuna delle due parti asseriva di essere stata investita dall’altra parte. L’unica prova a favore dell’attore era la prova testimoniale della figlia che è stata ritenuta inattendibile dal giudice e così anche per le altre testimonianza escusse in istruttoria. Pertanto, nell’incertezza assoluta sui fatti concreti che compongono la fattispecie, il giudice ha respinto la domanda giudiziale a norma dell’art. 2043 c. c. In appello la corte ha riconsiderato una testimonianza, giudicandola credibile e sulla base della quale ha accertato che l’attore appellante procedeva più a valle rispetto al convenuto appellato sul quale, pertanto, viene fatta gravare la responsabilità per i danni cagionati all’attore)

 

 

© Umberto Izzo - Riproduzione riservata

Testo della sentenza